Marmi

Marmi – Carrara Mario & Figli

Una delle pietre più pregiate e maggiormente impiegate in edilizia è sicuramente il marmo. Le venature, la delicatezza delle colorazioni e la sua particolare lucentezza, lo rendono uno dei materiali più scelti per il rivestimento di qualsiasi tipologia di superficie; in particolar modo, esso viene impiegato all’interno di ambienti sofisticati ed eleganti, in locali di rappresentanza pubblici e privati.

La ditta Carrara Mario & Figli appartiene al settore da oltre 50 anni e rappresenta un punto di riferimento nella lavorazione dei marmi a Bergamo e Milano. Il marmo è la pietra pregiata più utilizzata nel settore edilizio, scelto per rivestire numerose tipologie di superfici grazie alla sua lucentezza, alle colorazioni delicate e alle venature in risalto; queste caratteristiche lo rendono adatto all’utilizzo in ambienti particolarmente eleganti. Nonostante il marmo sia una pietra naturale, si distingue in quanto rappresenta una variante molto pregiata e apprezzata in tutto il mondo per le eccezionali e uniche caratteristiche estetiche.
Il colore del marmo dipende da caratteristiche intrinseche al processo di formazione dello stesso, chiamato cristallizzazione: i minerali contenuti all’interno del marmo, infatti, ne determinano le numerose variazioni cromatiche, insieme a fattori quali la pressione e la temperatura a cui si forma questa pietra pregiata. In base al colore e alla provenienza, il marmo impiegato in edilizia viene classificato in diverse tipologie: esistono marmi dalle venature di colore bianco, rosa e rosso, mentre il fondo può essere sia chiaro che scuro, fino ad arrivare al nero dei marmi africani. Le caratteristiche estetiche e meccaniche del marmo sono notevoli: questa pietra è molto dura e resistente, ha una lunga durata nel tempo e resiste a urti e abrasioni, tuttavia, essendo una pietra porosa non impermeabile, il marmo tende a sporcarsi con facilità e la sua pulizia non è facile.
Così come esistono numerose varianti e tipologie di marmi, variano anche le metodologie di lavorazione. I trattamenti e le lavorazioni che può subire il marmo sono numerose e hanno essenzialmente lo scopo di renderlo ulteriormente raffinato, anche a seconda delle specifiche richieste del cliente. Lavorazioni molto comuni sono la lucidatura e la levigatura, la fiammatura (ha lo scopo di decorare il marmo e renderlo anti-sdrucciolo), la bocciardatura (tecnica speciale per conferire alla superficie un effetto “scolpito”), la rigatura, la sabbiatura e la spazzolatura.
Il marmo viene messo in commercio sotto forma di lastre che vengono realizzate con diverse metodiche di taglio. Lo spessore delle lastre può andare da 1 cm fino a circa 30 cm. Al di fuori di questi limiti, la lastra di marmo diventerebbe poco lavorabile. In alternativa, con il marmo possono essere realizzati numerose tipologie di decorazione.
Nel settore edilizio, il marmo viene utilizzato per l’arredamento e per la creazione di rivestimenti, grazie alla sua caratteristica lucentezza (data dalla capacità della luce di penetrare la pietra) che conferisce luminosità a tutti gli ambienti in cui viene impiegato. Carrara Mario & Figli offre una serie di servizi completi a misura di cliente, quali progettazione, realizzazione e posa in opera. L’esperienza accumulata negli anni nel settore dei marmi di Bergamo e Milano e la capacità di trasformare il lavoro in una passione rendono l’azienda una delle migliori della zona.